Ma prima di iniziare ecco cosa “CONFESSANO” pubblicamente due EX ANTENNE DEL CICAP che confermano che la lettera del CICAP in quanto infarcita di falsità “ISTIGA LE PERSONE A DIFFAMARMI”

 Dice lo Psicologo Angelo Armanetti che è omonimo con me ma non mio parente e questa omonimia lo aveva ancora più irritato nei miei confronti essendo all’epoca dei fatti Antenna del CICAP. 

“Salve Maurizio, le devo le mie scuse perché l’ho trattata male difendendo il C.I.C.A.P. Che non lo merita. Sono stato un ingenuo plagiato da chi non merita. Ma dubito che commetterò nuovamente l’errore. Spero vorrà accettare le mie scuse. Io continuo a non credere nella rabdomanzia, ma nei suoi confronti mi sono comportato proprio da idiota”.

Mi chiamo Mauro Zunino e voglio rendere pubbliche anche su Facebook, le mie scuse al Sign. Maurizio Armanetti, rabdomante, per il mio modo inqualificabile di aver agito nel gruppo “Amici del CICAP”. Incollo semplicemente quello già scritto nel gruppo sopra indicato: Ho deciso di formulare pubblicamente le mie scuse a Maurizio Armanetti nel sito in quanto anche se un po’ scettico, mi sono accorto di avere oltrepassato i limiti della buona educazione ( come qualcuno giustamente mi ha fatto notare, dicendomi che in effetti ero andato un pò sul pesante!). Generalmente sono sempre stato, quando ero amministratore quello che ( fino a quando non ho iniziato ad avere da ridire qual cosetta con il comitato) cercava di mantenere i toni pacati, non per niente in modo scherzoso avevate creato in modo spiritoso la pagina “Gli zunninati”. Purtroppo ci sono cascato anche io, basandomi sull’articolo del C.I.C.A.P. “Rabdomanzia, quando diventa impossibile sperimentare“, visto il lungo trhead che c’era stato con l’ Armanettti ad un certo punto mi sono comportato n modo inqualificabile, oltrepassando ogni limite di civiltà. Per questo mi scuso umilmente con il Sign. Armanetti che se ben ricordo ha comunque sempre parlato con toni non certo offensivi e con tutto il gruppo per un comportamento inqualificabile per un’ amministratore, quale ero a quei tempi. Porgendo nuovamente le scuse all’ Armanetti.

INOLTRE il CICAP era sfidato, ma come al solito è fuggito… https://www.youtube.com/watch?v=WCXuqbg1bj0 ad essere presente nel Comune di Valdieri nel confronto tra i due SAPERI quello scientifico e quello tradizionale della rabdomanzia professionale. Un confronto tra i computer della scienza ed il Bio computer, il cervello, confronto VINTO DALLA RABDOMANZIA http://www.rabdomanzia.com/sfida-scienza-paranormale/

Qui, invece, ecco cosa afferma, in una intervista ad un settimanale Americano, il Direttore dell’ITALGAS di Rapallo, Comune dove ho scoperto in soli due giorni di ricerche una enorme falda acquifera, sfuggita per 85 anni alle meticolose ricerche dei più famosi Geologi e Rabdomanti del secolo scorso.

Il CICAP in questo scritto di 18 anni fa, racconta i fatti “ALTERANDO GRAVEMENTE” la verità. Infatti dopo che li ho smascherati da 18 anni sono in TOTALE SILENZIO.

il CICAP, per giustificarsi con i suoi soci, mise IN INTERNET una lettera contro di me: “Rabdomanzia: quando diventa impossibile sperimentare” che falsifica i fatti, in quanto zeppa di affermazioni false e tendenziose. Dette dal CICAP che si vanta di essere il comitato “ANTIBUFALA” queste affermazioni false, rappresentano veramente il crollo della credibilità di questo già molto discusso Comitato.

Ogni mia affermazione che leggerete è supportata DA PROVE CARTACEE E CERTIFICAZIONI UFFICIALI, MENTRE LE PAROLE DEL CICAP sono solo maldicenze che qualificano questo Comitato per quello che dimostra essere: UN COMITATO PSEUDO SCIENTIFICO DI SEDICENTI ESPERTI DEL PARANORMALE….

DICE IL CICAP “Il signor Maurizio Armanetti, rabdomante e geobiologo di Pontremoli (MS), da diversi anni chiede che il CICAP esamini le sue facoltà ma, ogni volta che si arriva al momento cruciale, per qualche motivo l’esperimento salta.”

RISPONDE ARMANETTI: FALSO !!!

Ho iniziato un confronto con il CICAP nel 1989, appena questo club pseudo scientifico, di negazionisti inesperti ed in cerca di facile notorietà, si era materializzato in Italia come CLONE DEL CSICOP (oggi CSI) AMERICANO.

CSICOP, Comitato di scettici del Paranormale FONDATO DALL’EX MAGO IN PENSIONE IL BUGIARDO DISONESTO REO CONFESSO JAMES RANDI IN ARTE “IL GRANDE RANDALL”.

Piero Angela, referente italiano del Mago Randi e fondatore di questo club, il CICAP, PER NON GIOCARSI LA REPUTAZIONE, ha sempre pubblicamente escluso che questo Comitato fosse in grado di eseguire sperimentazioni scientifiche, riversando l’onere della prova su chi “afferma” poteri paranormali. Il CICAP da Statuto si assumeva l’onere di VERIFICARE le sole “affermazioni sul paranormale” dei Sensitivi.

Piero Angela ha sempre dichiarato che l’acronimo CICAP è molto chiaro, “Comitato per il controllo delle affermazioni sul Paranormale”

Da subito e posso provarlo, (vedi carteggio tra il CICAP ed il sottoscritto), ho proposto a questo Comitato, avendo capito che erano degli improvvisati e sedicenti esperti di Paranormale, NON di essere una loro cavia, ci mancherebbe, ma ho proposto al CICAP di partecipare ad una seria ed autorevole COMMISSIONE SCIENTIFICA di studio sulla Rabdomanzia e Fenomeni Paranormali

 La risposta? DA 20 ANNI IL CICAP SI NEGA A QUALSIASI REALTÀ SCIENTIFICA, Commissione scientifica, Convegni. Tavole Rotonde…etc, limitandosi a convincere i propri iscritti di essere i detentori unici della verità !!! Comportamento scientifico o settario e pseudo scientifico ? A voi la risposta !!!

DICE IL CICAP:

Il CICAP, nelle sue sperimentazioni, cerca sempre di accogliere tutte le richieste dei soggetti in modo da metterli nelle condizioni migliori e facilitare così la riuscita degli esperimenti.

RISPONDE ARMANETTI: quali sperimentazioni? SPERIMENTAZIONI SCIENTIFICHE ?
Non scherziamo.

Le sperimentazioni del CICAP non vanno oltre ad una sceneggiata da avanspettacolo o da CIRCO, creata ad arte dall’ex mago di Circo e Palcoscenico, JAMES RANDI e per ovvi motivi definibili tutt’altro che scientifiche !!! Gli studi scientifici, sono quelli del PROF HANS DIETER-BETZ, SCIENZIATO DI FAMA INTERNAZIONALE.

IL PROF. BETZ, IN UN CONVEGNO INTERNAZIONALE IN ITALIA, CONVEGNO ORGANIZZATO DA ME IN COLLABORAZIONE CON L’EX MINISTRO ENRICO FERRI, HA ANNUNCIATO I SUOI STRABILIANTI RISULTATI DI UNO STUDIO SCIENTIFICO NEUTRALE,FINANZIATO ANCHE DAL GOVERNO TEDESCO (DURATO DIECI ANNI) e straordinariamente favorevole alla Rabdomanzia …

.Bene, in tale Convegno, il CICAP seppur invitato E SFIDATO, invece di partecipare, nonostante l’invito fosse arrivato ANCHE DEL PULPITO DI STRISCIA (oltre 10 milioni di telespettatori), il CICAP appunto si è…si è.. si è ritirato!!! http://www.rabdomanzia.com/tv-video-2/

 Si, incredibile…”si è si è si è ritirato” potrebbe essere un Rap di successo!!!

DICE IL CICAP: ecco invece cosa ci proponeva l’Armanetti: seguirlo in una delle sue ricerche e verificare se trovava o meno l’acqua. E’ evidente che una prova di questo tipo non ha alcun valore scientifico. Non è incontestato il fatto che una persona, con ormai una notevole conoscenza idro-geologica, possa, come del resto può anche un geologo, individuare le zone in cui si trova più probabilmente l’acqua (e il fatto è che l’acqua si trova praticamente ovunque; il problema, se mai, è a quale profondità). Ciò che va verificato è se il signor Armanetti può trovare o meno l’acqua grazie alle sue facoltà di rabdomante.

RISPONDE ARMANETTI: FALSO ! Lo Studio scientifico inizia proprio con lo studio osservazionale. INOLTRE IL CICAP ingenuamente AMMETTE le mie capacità Paranormali parlando di individuazione del dato della profondità in quanto sono l’unico professionista al Mondo non SOLO a saper identificare con precisione la profondità anche in pozzi molto profondi ma determino DATI MOLTO PRECISI quali oltre la “profondità” la “qualità dell’acqua sotterranea”, quindi il tipo di acqua Termale,”

Oligominerale..etc INOLTRE le “Temperature della e acque alle varie profondità, ” il “quantitativo in emungimento” e tutto certificato ufficialmente. http://www.rabdomanzia.com/progetti-realizzati/

Quindi, IL CICAP AMMETTE I POTERI PARANORMALI DI MAURIZIO ARMANETTI

CHE VANNO BEN OLTRE IL SOLO DATO DELLA PROFONDITA’, STABILENDO DATI ECCEZIONALI, IMPOSSIBILI A QUALSIASI STRUMENTAZIONE SCIENTIFICA !!!

Un chiaro esempio : l’ ITALGAS di Rapallo che in quella zona gestisce l’acquedotto. Ed è proprio la ricerca di Rapallo che sbugiarda clamorosamente il CICAP In quella occasione IL CICAP FU SFIDATO alla verifica sul campo ma non venne ne allora ne mai.

Venni chiamato dall’ITALGAS DI RAPALLO, per risolvere una situazione definita dai più

impossibile; PER 85 ANNI LE MIGLIORI MENTI DELLA GEOLOGIA E DELLA RABDOMANZIA DEL SECOLO SCORSO, si erano succedute nella vana ricerca di scoprire l’ acqua sotterranea per rifornire l’acquedotto del Comune. Dopo quasi un secolo di fallimenti grazie alla fama dei miei successi, venni chiamato come ultima speranza, un ultimo tentativo.

IL GEOLOGO, che partecipava a termini di legge, fornendo una relazione scientifica

del sito, IN BASE ALLA SUA ANALISI AMBIENTALE e geologica escluse che il mio punto di perforazione fosse quello migliore, più idoneo, ma si sbagliava, anche lui commetteva gli errori dei suoi colleghi che lo precedettero e fecero fallimenti per quasi un secolo prima del mio arrivo risolutivo !!!

A RAPALLO, IN SOLI DUE GIORNI DI RICERCHE, SCOPRII UN ENORME ACQUIFERO LA DOVE TUTTI PRIMA DI ME, FECERO TRIVELLAZIONI FALLITE E ASCIUTTE e PRECISAMENTE alle profondità da me descritte, ESATTE AL 100% scaturì dalle rocce il GRANDE quantitativo idrico da me previsto con precisione, 20 litri al secondo !!! IL SUCCESSO fu talmente grande che venne riportato da tutte le maggiori TV, dalle maggiori testate giornalistiche italiane e dal PRESTIGIOSO “NEW YORK TIMES” AMERICANO E DAL DIFFUSISSIMO NATIONAL ENQUIRER

Oggi che ricerco, tranne rare eccezioni, SOLO ED UNICAMENTE acque TERMALI, prevedo esattamente oltre i parametri precedenti, descritti per il pozzo ITALGAS, parametri precisi, come, il tipo di acqua “TERMALE” ed incredibilmente posso fornire in anticipo la previsione esatta delle TEMPERATURE delle acque termali a profondità di 500-600 metri e oltre !

QUI IL LINK CON LA LETTERA DEL CICAP : https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=100060