La siccità si può vincere, l’importante è farlo subito!

Soffrire di siccità con la ricchezza idrica sotto i piedi è come morire di fame con un ricco conto in Banca: Stupido !

 

 

LA SICCITA’ SI PUO’ VINCERE, L’IMPORTANTE FARLO SUBITO!

Alcuni annunci imprecisi ed a volte “fasulli”  sui dati idro geologici, relativi alle risorse idriche sotterranea, non creano solo confusione ma impediscono la risoluzione delle gravi siccità che affliggono i vari Paesi del Mondo.

Non è lontano il tempo in cui sono state espresse stime geologiche “false” sulla fine, che era ritenuta imminente, delle riserve petrolifere per alimentare così la speculazione ed alzando a dismisura il prezzo del greggio. Oggi viene candidamente affermato l’esatto contrario !!!

Abbiamo squilibri del clima che portano inondazioni e siccità ma mentre è difficile l’intervento sulle inondazioni, è estremamente semplice la risoluzione idrica delle siccità.

Indispensabile è la prevenzione, intercettando quelle ricche risorse idriche alimentate dalle piogge che giacciono a varie profondità in attesa di poter essere utilizzate, per risolvere definitivamente il problema idrico. Siamo ricchi di acque rinnovabili, nascoste nel sottosuolo ma rimangono inutilizzate mentre l’umanità soffre la sete.

A parte le falde freatiche che sono quelle più superficiali ed IPERSFRUTTATE,  nel sottosuolo ci sono ricchezze idriche rinnovabili enormi, situate più in profondità e che vengono alimentate dalle piogge.

Correttamente utilizzate sono inesauribili e risolutive per la siccità che crea fame e sofferenza.

L’ eccesso di sfruttamento delle falde superficiali è dovuta a due convenienze speculative e non lungimiranti. La prima è che la scienza geologica con i suoi mezzi tecnici riesce ad identificare più facilmente le falde superficiali rispetto alle falde artesiane profonde. La seconda speculazione è della politica che fregandosene del futuro iper – sfrutta le falde freatiche  pur sapendo i danni che questo sfruttamento sbagliato determina per il futuro di queste risorse.

Ho più volte proposto, seppure per ora ancora inascoltato, la risoluzione del grave problema della siccità.

I dati falsi delle riserve idriche hanno comunque uno scopo preciso, oggi la desalinizzazione rende più del petrolio e per spingere questa tecnologia, comunque utile ed indispensabile, viene di fatto impedita anche la dove la desalinizzazione non può essere effettuata  la scoperta delle preziose e ricche falde artesiane di acqua rinnovabile che risolverebbero la siccità.

Sempre perché per la geologia è più semplice identificarli, nel mondo oggi vengono iper – sfruttati quei giacimenti idrici fossili che non essendo rinnovabili termineranno !!! Inoltre questi giacimenti non offrono nemmeno acqua di buone qualità.

Sono disponibile naturalmente a qualsiasi confronto con coloro che affermano dubbie informazionio geologiche in merito alle risorse idriche ma sono questi sedicenti esperti che sfuggono al confronto. Il perché è ovvio !!!

AGENDA:
Acquifero di Falde Freatiche superficiali:  alimentato da piogge recenti, oggi eccessivamente sfruttate e con problemi di ricarica.

Acquifero di Falde Artesiane: alimentato da piogge anche non recenti e con grandi bacini sotterranei di ricarica, scarsamente sfruttato in quanto le falde artesiane profonde sono di difficile individuazione. Risolutivo però per vincere insieme alla desalinizzazione ed al risparmio idrico le gravi siccità del nostro secolo 

Acquifero di Acque Fossili: bacini confinati di acqua preistorica, comincia ad essere eccessivamente sfruttato nelle zone desertiche e non avendo ricarica dalle piogge si esaurisce.

www.rabdomanzia.com

www.armanettimaurizio.net

Maurizio Armanetti